Presanella: perdono la vita i bresciani Raffaella Zanotti e Luciano Bertagna

Presanella: perdono la vita i bresciani Raffaella Zanotti e Luciano Bertagna

Gli alpinisti, partiti domenica mattina dal Rifugio Denza, in cordata stavano risalendo la vedretta quando all'improvviso, in prossimità della forcella Freshfield, a quota 3.200 metri, i primi due sono scivolati, coinvolgendo anche gli altri alpinisti. In nove sono saliti sulla Presanella, sulle Alpi, con l'intento di scalare la montagna ma qualcosa purtoppo è andato storto. Due persone sono precipitate per oltre 200 metri, perdendo la vita. Subito sono stati inviati sul posto tre elicotteri, di cui due di Trentino Emergenza e uno dell'Aiut Alpin Dolomites. I feriti sono stati trasportati negli ospedali di Trento, Bolzano, Cles e Brescia.

Le agenzie hanno battuto i nomi delle vittime, Raffaella Zanotti, 41 anni, e Luciano Bertagna, 45, solo in serata. Luciano Bertagna, meccanico, aveva lavorato in passato insieme a Max Biaggi. In gravi condizioni altri due alpinisti. Un altro amico di famiglia, 47enne, è ricoverato a Trento.