Pesa l'hashish sulla bilancia del supermercato, fermato dai commessi e poi arrestato

Pesa l'hashish sulla bilancia del supermercato, fermato dai commessi e poi arrestato

Ha tirato fuori il panetto di droga e l'ha pesata sotto gli occhi attoniti dei clienti e del personale. Per il 25enne sono scattate le manette, mentre l'amico che lo accompagnava è stato segnalato come assuntore. Ieri, in tribunale, l'arresto nei suoi confronti è stato convalidato è il pubblico ministero Mauro Masnaghetti, letti gli atti e sentita la ricostruzione dei carabinieri, ha chiesto la misura cautelare dell'obbligo di firma e il giudice l'ha accordata. La parte della cessione, anche dall'acquirente, è stata confermata.

Tuttavia i commessi del negozio lo hanno visto e, dopo aver scattato alcune foto con i cellulari, hanno avvertito il responsabile sicurezza e chiamato i carabinieri. "Cosa state pesando?", gli hanno domandato sbalorditi. "Niente di che - è stata la risposta del giovane pusher - se volete ce la dividiamo e ce la fumiamo insieme". Gli impiegati del Carrefour hanno così allertato i carabinieri della compagnia di Ostia, giunti prontamente sul posto. Il fatto risale a giovedì scorso quando il giovane di 25 anni è stato scoperto dai commessi del supermercato a pesare un panetto di circa 100 grammi di hashish.

L'amico del 23enne se l'è scampata per un pelo: a lui erano destinati cinque grammi già separati, ma al momento dell'arrivo dei militari non aveva ancora ricevuto nulla.