Parla Ausilio: "Disposizioni molto chiare, Schick mollato. Coperti in ogni reparto"

Parla Ausilio:

Solo l'eventuale uscita di Stevan Jovetic rimetterebbe l'Inter in gioco per Schick. "È stato il caso di Schick: pensavamo di chiudere a certi numeri, poi quando sono diventati diversi, visti i paletti del financial fair play, che ci sono e non si scappa anche se purtroppo sono discorsi che non piacciono, bisogna avere l'onestà di dire 'avanti un altro'".

Piero Ausilio ha parlato ai microfoni di Premium Sport, pochi minuti prima l'inizio di Roma-Inter: "Sono tanti i bravi calciatori in giro per il mondo che piacciono all'Inter". Ci sono dinamiche di reparto molto più delicate da sviluppare negli allenamenti. Le disposizioni sono chiare, al di là di Keita che non è detto sia lui: numericamente siamo questi, coperti in ogni reparto. Mister Luciano Spalletti è soddisfatto dalla qualità e dall'approccio dei due, sono forti e di prospettiva, sono giovani e devono lavorare. Il ds nerazzurro ha fatto il punto sul mercato, confermando l'interesse per Patrick Schick, per il quale si profila uno scontro diretto proprio contro la Roma. "La sosta sarà importante per Dalbert per lavorare su questioni tattiche". Un difensore centrale in più più servire, ma a certe condizioni. "In attacco, se dovesse uscire qualcuno, ci penseremo".