Mostra al via tra star, ministri e sicurezza eccezionale

Mostra al via tra star, ministri e sicurezza eccezionale

Si preannuncia comunque un'edizione del festival assai interessante: Venezia 2017 è piena di divi e cinema americano, una presenza italiana - dopo le polemiche dello scorso anno - decisamente più agguerrita, la capacità di intercettare tutte le novità della cultura dell'immagine contemporanea, aprendo alla realtà virtuale con la sezione Virtual Reality e dialogando con Netflix, con un atteggiamento diverso da Cannes che quest'anno ha mostrato il volto più duro contro la piattaforma streaming - il presidente della Biennale Paolo Baratta ha chiaramente detto: "Siamo laici, non possiamo fare la guerra contro il progresso della tecnologia". Con grandi successi alle spalle (Suburra il film di Sollima, Non essere cattivo di Caligari, Fortunata di Castellitto) e importanti progetti in corso d'opera (tra cui la serie tivù Suburra che sarà presentata in anteprima proprio a Venezia), ha conquistato in poco tempo anche il consenso internazionale. Nelle intenzioni della coppia questo espediente dovrebbe offrire loro la possibilità di una vità migliore.

Non ce ne voglia però Matt Damon, ma la star di Hollywood che illuminerà più di tutte la Mostra del Cinema di Venezia 2017 sarà probabilmente Jennifer Lawrence, che planerà sul Lido martedì 5 settembre per la presentazione del thriller Mother di Darren Aronofsky.

Parlando anche a nome dell'antico collaboratore - in sede di sceneggiatura e produzione - Jim Taylor, Payne ha tenuto a precisare che, "nonostante le premesse siano da film di fantascienza, pensiamo sia una storia d'amore, che la storia proceda sullo stesso terreno, profondamente umano, che percorriamo da anni, con lo stesso tono e senso dell'umorismo".

Inoltre su Iris dal 30 agosto al 9 settembre, alle ore 14.30 e alle 01.15, c'è Live from Venezia a cura di Pascal Vicedomini e, in seconda serata, Adesso Cinema! con Marta Perego; dal 30 agosto al 10 settembre, alle ore 17 Note da Venezia, di Anna Praderio, cui seguirà uno speciale in onda il 14 settembre, in seconda serata; e dall'1 all'8 settembre, alle ore 19, Venice Lounge, con Tamara Donà. Chiaro il riferimento a un percorso che somiglia al suo. Ma talento a parte, la domanda del momento è se riuscirà un uomo a rivestire quel ruolo che finora al Lido è appartenuto ad attrici e modelle di grande fascino. Nico 1988 uscirà nei cinema il 12 ottobre, distribuito da IWonder.