Meteo: caldo record, 50 gradi percepiti in Sardegna, 49 a Napoli

Meteo: caldo record, 50 gradi percepiti in Sardegna, 49 a Napoli

Si soffre anche sulle isole minori: a Pantelleria si percepiscono 45 gradi, a Capri 44, a Ustica 43. Ma il numero è destinato a salire...

L'ondata di caldo record che sta investendo l'Italia è solo all'inizio ma sta già facendo sentire i suoi effetti alla popolazione, che in alcune aree del belpaese sta letteralmente boccheggiando: una di queste è la Sardegna, in particolare Capo San Lorenzo, dove alle di oggi la temperatura percepita era di ben gradi. Non va molto meglio neanche nelle città d'arte e nelle metropoli: 44 i gradi avvertiti a Bologna, 43 a Firenze, 42 a Venezia, 41 a Roma e Palermo, 40 a Milano. La temperatura percepita toccherà domani 40 gradi a Roma, Firenze e Napoli. E la situazione peggiorerà mercoledì quando gli effetti dell'anticiclone si intensificheranno, diciassette le città da "bollino rosso": Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino e Viterbo. Termometro bollente anche a Ferrara e a Rimini, dove i gradi avvertiti sono 48 e 47. Si prevedono, infatti, temperature massime che saranno superiori ai valori medi stagionali anche di 6-8°C, soprattutto sulle zone interne, e associate ad un tasso di umidità che, nelle ore serali e notturne, supererà anche l'80-90%, soprattutto sulle zone costiere, e in condizioni di scarsa ventilazione. Caldo da "bollino rosso" in 26 città su 27.