Jorge Mendes spinge per Diego Costa al Milan

Jorge Mendes spinge per Diego Costa al Milan

Il Chelsea, tra l'altro, preferirebbe girare il giocatore al Milan, che quest'anno non fa la Champions League, a differenza invece dei madrileni, e anche Jorge Mendes, l'agente dello spagnolo, patteggia per i rossoneri dopo l'affare André Silva.

Più che una vera e propria richiesta concreta sembra trattarsi di una provocazione, visti i rapporti ormai logori con l'attaccante e dunque il prezzo è destinato a scendere vertiginosamente perché non sarebbe immaginabile tenere in squadra Diego Costa da separato in casa. L'attaccante, che sicuramente lascerà il Chelsea poiché non rientra più nei piani di Antonio Conte, vuole fortemente i Colchoneros, tanto da non aver voluto ascoltare finora altre offerte, ma la sua pazienza ha comunque un limite. L'amministratore delegato rossonero, Fassone, insieme al fido Mirabelli, stanno sondando il mercato alla ricerca di un innesto di peso per l'attacco, e il prescelto sembrerebbe essere in questo momento proprio il nazionale spagnolo di proprietà del Chelsea.

Se non può arrivare a Diego Costa, il Milan potrebbe rituffarsi sulle vecchie idee, ovvero Pierre-Emerick Aubameyang, Andrea Belotti e Nikola Kalinic. I colchoneros, causa embargo Fifa sul mercato, non possono tesserarlo prima di gennaio, così il giocatore si era detto disposto ad aspettare "ma non in eterno", come riportato dal quotidiano iberico "Marca".

L'ostacolo principale sarà però trattare con il Chelsea, che, secondo i tabloid inglesi, avrebbe sparato alto: ben 56 milioni di euro per liberare l'attaccante.