Infermiere sospettato per la morte di almeno 84 pazienti in Germania

Infermiere sospettato per la morte di almeno 84 pazienti in Germania

Orrore in Germania: un infermiere tedesco, Nils Hoegel, già condannato per la morte di due pazienti, è sospettato adesso di aver provocato il decesso di altre 84 persone tra il 2000 e il 2005.

Nei corpi dei pazienti esumati sulla base dell'ordine di un tribunale sono state trovate tracce di un farmaco che provoca l'arresto del sistema cardiovascolare. Riesaminando centinaia di casi nell'ospedale di Delmenhorst e della vicina Oldenburg, si è arrivato a ipotizzare un ruolo in 84 morti, un numero che potrebbe ulteriormente salire se si considera che alcune delle salme sono state cremate e non si è potuto procedere ad accertamenti. "La commissione d'inchiesta speciale ha appurato 84 omicidi, allo stato attuale dell'inchiesta", ha indicato il capo della polizia di Oldenbourg (nord), Johann Kuehme di fronte alla stampa. Un numero che è poi stato aggiornato a 43, fino alla rivelazione odierna.