Incendio sulla A24, si teme l'esplosione di un distributore

Incendio sulla A24, si teme l'esplosione di un distributore

Disagi alla circolazione stradale: il bivio A24-Tangenziale est in entrata è stato chiuso al traffico per diverse ore verso il Gra; l'uscita di Via Fiorentini dell'a24 è chiusa al traffico provenendo dalla Tangenziale. Un vasto incendio si è propagato nelle prime ore del pomeriggio tra i Comuni di Capena e Morlupo, alle porte di Roma.

La situazione più delicata nei pressi di via Madonna dei Due Ponti, a Capena, da dove sono partite le fiamme. Intervenuti sul posto, i Vigili del Fuoco hanno trovato il cadavere di un uomo, secondo i primi accertamenti, in avanzato stato di decomposizione. Sono state evacuate circa 150 persone da una quarantina di abitazioni lambite dalle fiamme, che hanno colpito anche le strutture esterne di una scuola comunale, chiusa e senza persone al suo interno. A prendere fuoco sono sterpaglie e rifiuti. L'intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei - 16 Canadair, 6 elicotteri del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco oltre a 2 elicotteri dell'Arma dei Carabinieri e uno del Comparto Difesa - ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 6 roghi.

Tre gli incendi, oggi in Sardegna, su cui si è reso necessario l'intervento degli elicotteri regionale e dei Canadair della Protezione civile nazionale.

Le rampe di accesso al tratto urbano dell'autostrada A24, come si vede nella fotografia, sono presidiate dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale. Al momento non si registrano feriti.

A creare apprensione durante il rogo scoppiato a Portonaccio è stata soprattutto la presenza di un distributore di benzina che si trova proprio a pochi metri delle fiamme: forte il rischio che potesse esplodere. Il decesso, quindi, potrebbe non essere collegato al rogo.