Gianluca Vacchi rischia il fallimento?

Gianluca Vacchi rischia il fallimento?

Beni che dovrebbero garantire il mancato rimborso di un finanziamento per una decina di milioni alla sua finanziaria "First Investments", che il Banco Bpm si è portato dietro dopo la fusione degli istituti di Milano e Verona.

Ha festeggiato i suoi primi 50 anni da pochissime ore, ma per Gianluca Vacchi - la stella di Instagram - arrivano adesso i guai sotto forma di sequestri e pignoramenti. L'istituto si è così preso yacht, ville, titoli azionari e quote del golf club Casalunga di Castenaso. Secondo quanto riporta Il Giorno, Vacchi avrebbe accumulato un debito di circa 10 milioni di euro con il Banco Bpm, con il quale ha concordato il pignoramento di beni e azioni. Nonostante le precisazioni, a fine maggio il re dei social aveva un debito di 380mila euro con i cugini Marco e Alberto Vacchi, per le spese di noleggio elicotteri e aerei.

Il lungo articolo dei quotidiani Riffeser sui dolori (finanziari) del (non più) giovane Vacchi si conclude con una stima dei debiti: "La cifra di 60 milioni - si legge - potrebbe non essere distante dalla realtà". Se non bastassero i problemi "seri", ecco spuntare anche il sospetto che nell'esorbitante numero di 12 milioni di follower su Instagram "ci sia lo zampino di qualche società inglese del settore, specializzata nel vendere pacchetti di amici e seguaci a chi vuole scalare le vette dei social".