Filadelfia ultimo atto: domani le firme per l'affitto

Filadelfia ultimo atto: domani le firme per l'affitto

Il contratto ha validità ventennale ad un costo di 205 mila euro annui comprensivi delle spese ordinarie e straordinarie, cifra che la Fondazione investirà per ultimare l'impianto. Il contratto è stato firmato dai presidenti di Fondazione Filadelfia, Cesare Salvadori, e Torino FC, Urbano Cairo, alla presenza del sindaco Chiara Appendino e dell'assessore comunale allo Sport, Roberto Finardi.

È stato ufficialmente firmato il contratto d'affitto tra Torino e la Fondazione Filadelfia per la locazione del nuovo impianto ai Granata. "È un momento importante anche per la città, non solo per il Toro, che ritroverà così la sua casa". "Il nostro augurio è che si arrivi al più presto al completamento del progetto". E' troppo ridurre il Torino soltanto a Belotti: se ha fatto tanti gol è perché qualcuno gli ha fornito i palloni giusti. Il Filadelfia in quelle condizioni era impossibile da vedere.

Tre acquisti per completare la rosa: è questa la strategia del Torino per questo ultimo mese di calciomercato. "Mi auguro che sia l'inizio di qualcosa di speciale".

"Tornare al Filadeflia è un motivo di grande orgoglio - ha dichiarato Cairo- Lo stiamo trattando come una casa. Lì il Torino ha vinto sei scudetti, perché io conto anche quello che è stato revocato (del 1927, ndr), per cui abbiamo mandato un'istanza alla FIGC e ora aspettiamo il via dell'iter". Siamo alla ricerca di difensore, di un centrocampista e di un attaccante, non una punta titolare ma un'alternativa a Belotti quando sarà, speriamo mai, squalificato o infortunato. Poi chiude ancora su Duvan Zapata.