Coltivava la marijuana nel giardino di casa, arrestato a Pietrasanta

Coltivava la marijuana nel giardino di casa, arrestato a Pietrasanta

A scoprire la piantagione sono stati i carabinieri di Corbetta grazie a un drone: il velivolo ha permesso di individuare le mille piante di cannabis, poi sequestrate, in un giardino di Ossona nascoste tra la vegetazione. Immediatamente è scattata la perquisizione della proprietà, conclusasi con il sequestro di 300 gr. di marijuana pronta per essere smerciata, di bilancini e di materiale per il confezionamento delle dosi, nonché di 1.000 piante di cannabis, di altezza dal metro fino ad oltre 230 cm. Il risultato ottenuto è frutto di un'intesa attività di investigazione, ancor più necessaria nel periodo estivo, laddove si registra un notevole incremento dei turisti nel territorio della Versilia, che è partita dal controllo su strada effettuato nei confronti dell'uomo che deteneva a bordo della propria autovettura un sia pur modesto quantitativo di marijuana.

I carabinieri di Gela questa notte hanno arrestato G.A.C., 36 anni, bracciante agricolo gelese, incensurato, per detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il cinquantunenne, al momento, si trova nel carcere di San Vittore. L'uomo è stato così arrestato e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria.