Cane lasciato in terrazza stremato dal caldo: multa alla proprietaria in vacanza

Cane lasciato in terrazza stremato dal caldo: multa alla proprietaria in vacanza

E' accaduto stavolta in via di villa Demidoff, dopo un altro episodio nella zona di Rifredi, dove in questo frangente l'animale si era addirittura gettato dal terrazzo.

Ha lasciato il cane in terrazza ed e' andata in vacanza.

Per giorni è rimasto chiuso fuori in terrazzo esposto al caldo torrido, senza cibo né acqua; un cagnolino chiwawa è morto così sul balcone della casa dei padroni.

Dagli accertamenti investigativi, è stato appurato che l'animale era di proprietà di una cittadina di nazionalità cinese e che la stessa era partita per la Cina con probabile ritorno alla fine del mese di agosto. L'animale aveva acqua e cibo, ma le serrande erano state chiuse e non poteva uscire.

Poiché le condizioni di stabulazione del cane erano in contrasto con le norma sulla tutela degli animali specificate nel Regolamento del Comune di Firenze, nonostante che il cane sia stato regolarmente iscritto all'Anagrafe canina della Regione Toscana e di proprietà della cittadina Cinese, veniva provveduto alla contestazione delle sanzioni per un totale di €.