Apple Watch 3 con supporto LTE

Apple Watch 3 con supporto LTE

Nello specifico, il costruttore di Cupertino sarebbe al vaglio di nuovi device identificati come Apple Watch 3, in grado di rendersi perfettamente indipendenti dallo smartphone in luogo delle future implementazioni previste per i moduli LTE integrati on-board che consentiranno di gestire il traffico dati ed il flusso delle chiamate vocali in perfetta autonomia.

Anche se ci sono ancora dei dubbi sull'uscita dell'Apple Watch 3, nelle ultime ore un inedito report di Bloomberg ha svelato le prime anticipazioni sulle sue caratteristiche.

Il segmento degli indossabili da polso intelligenti è capeggiato da Apple con le sue attuali proposte di seconda generazione, nonostante un mercato stantio che si rinnoverà all'insegna di nuove proposte che occuperanno il focus di mercato per questa seconda metà del 2017. Ovviamente stiamo parlando del nuovo modello che, con tutta probabilità, sarà presentato nell'ultimo trimestre dell'anno insieme al tanto discusso iPhone 8.

E voi, acquisterete Apple Watch se dovesse essere equipaggiato con chip LTE?

Stando alla fonte Apple Watch 3 integrerà un modem LTE, il cui sviluppo sembra sia stato affidato ad Intel: in questo modo tutto il traffico dati sarà gestito direttamente dallo smartwatch, senza dover richiedere necessariamente una qualche forma di collegamento con il proprio iPhone. In attesa del nuovo smartwatch, comunque, in autunno arriverà WatchOS 4 che permetterà ai possessori di Apple Watch di pagare via iMessagge, connettere attrezzature sportive intelligenti nonché di interagire in maniera più evoluta con Siri. Le migliorie rispetto al predecessore saranno certamente molte, ma una nuova caratteristica potrebbe cambiare il modo di approcciare ed utilizzare Apple Watch.

Cosa ci attende? La Apple deciderà di convertirsi al quadrante circolare oppure le novità del design saranno altre?