Pedaggi autostradali ridotti del 30% per le moto

Pedaggi autostradali ridotti del 30% per le moto

L'Associazione delle concessionarie autostradali, Aiscat, dopo le sollecitazioni ricevute dal Ministero dei Trasporti e delle associazioni motociclistiche, FMI in testa, ha accolto la richiesta di applicare una tariffa dedicata a moto e scooter.

La nuova tariffa per moto e scooter sarà di un terzo inferiore a quella delle auto, ma di questo sconto si potrà usufruire solo attraverso l'attivazione di un Telepass abbinato in esclusiva alla targa della (o delle) moto. La misura, effettiva dal 1° agosto, ma dal 15 settembre 2017 diventerà operativa con rimborsi per i motociclisti che tra il 1° agosto e il 15 settembre avranno usufruito del servizio autostradale con il Telepass.

Ciò per consentire a Telepass di realizzare l'adeguamento tecnologico necessario.

"Una straordinaria vittoria per il settore motociclistico", scrive la Federazione Motociclistica Italiana.

"Abbiamo raggiunto un grande risultato" - dichiara il presidente di Confindustria Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori), Corrado Capelli, nel sottolineare che "i molti anni di duro lavoro da parte dei costruttori, che hanno visto poi aggregarsi alla battaglia la Federazione Motociclistica Italiana e il mensile Motociclismo, con la campagna "Metà ruote, metà pedaggio", finalmente ci hanno ripagato". Con questo sconto si incentiveranno i centauri a intraprendere viaggi in autostrada piuttosto che lungo le strade secondarie, statisticamente più pericolose.

Importante notizia per i motociclisti: a partire dal 1 Agosto 2017, coloro che utilizzeranno il Telepass in autostrada godranno di una riduzione sul pedaggio pari al 33%.

La questione infiammava sul web e nel mondo dei motociclisti da molto tempo, la critica ruotava intorno al fatto che chi guida una moto è più a rischio degli altri utenti della strada e, inoltre, ha un impatto molto inferiore sul deterioramento del fondo stradale.