Nocera, difende il suo scooter e lo accoltellano: muore infermiere 52enne

Nocera, difende il suo scooter e lo accoltellano: muore infermiere 52enne

Choc ieri sera in via Origlia, a Nocera Inferiore: Maurizio Fortino, 52 anni, infermiere dell'ospedale Umberto I è stato accoltellato e ucciso da due criminali che volevano rubargli la moto. Erano da poco passate le 22 quando Maurizio in sella al suo scooter, uno Yamaha, percorreva la strada accelerando di tanto in tanto per trovare un po' di refrigerio contro la calura che nemmeno nelle ore serali ha abbandonato la città.

Nonostante le ferite, l'infermiere è riuscito a tornare in sella allo scooter, che gli aggressori hanno infine rinunciato a rubare, per dirigersi all'ospedale. "Dacci lo scooter", gli hanno intimato. Irritati, i due giovani lo hanno bloccato, fatto scendere dallo scooter ed immobilizzato.

E quando hanno visto che l'infermiere si dimenava per difendere il suo motorino non hanno esitato a mostrare e usare contro di lui un coltello.

Il colpo all'addome Fortino l'avrebbe ricevuto in un appartamento, quello dell'amante all'arrivo del suo compagno G.D.S. un uomo italiano di 42 anni, fermato nella notte dai carabinieri. Ma aveva già perso molto sangue e così ha perso i sensi ed è caduto dallo scooter.

Un automobilista lo ha raccolto e si è diretto in pronto soccorso, ma a nulla sono serviti i tentativi dei medici di salvargli la vita.