Navigare gratis in tutta Italia? Oggi si può grazie a un' app

Navigare gratis in tutta Italia? Oggi si può grazie a un' app

"Mettere a disposizione dei cittadini e dei turisti, italiani e stranieri, uno strumento che permetta di connettersi gratuitamente e in modo semplice a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale". In pratica con lo stesso account potremo accedere a qualsiasi hotspot in tutta Italia, senza dover più effettuare il login.

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), il Ministero per lo Sviluppo economico (Mise) e l'Agenzia per l'Italia digitale (Agid), hanno sviluppato un'applicazione per dispositivi mobili che permetterà a ciascun utente di accedere in maniera trasparente e immediata a tutta la federazione di reti WiFi°Italia°it e di usufruire sia della connettività che dei contenuti e dei servizi dell'ecosistema del Turismo che via via verranno messi a disposizione.

Si parte inizialmente con le città di Roma, Milano, Firenze, Prato, Trento e si estenderà a breve a tutti gli enti locali e le stazioni per coprire l'Italia da Nord a Sud. Gli hot spot sono individuati vicino ai luoghi del turismo e della cultura. A destra i soli 6 punti di Roma attivi al momento: un po' pochi per la città italiana con la maggiore vocazione turistica e il maggior numero di presenza di uffici pubblici.

Offrire nuovi servizi digitali nell'ambito del turismo per "facilitare l'accesso di cittadini e visitatori al patrimonio artistico, naturale e culturale" e per "creare un ambiente fertile per il settore privato all'interno del quale sviluppare applicativi e servizi a valore aggiunto".

Una grande infrastruttura invisibile, che si inquadra anche negli obbiettivi posti dalla Comunità europea in materia di telecomunicazioni, nata federando e integrando le reti free wifi metropolitane e regionali già esistenti. Sto parlando di wifi.italia.it, i cui presupposti sono decisamente interessanti, nonostante alcune puntualizzazioni sul come funziona e la copertura del servizio che vanno fornite da subito. "Il Wifi può essere un mezzo straordinario per aiutare a promuovere un turismo diffuso, segnalando i siti sovraffollati e suggerendone altri in prossimità, e per fare sempre più dell'Italia una meta di un turismo colto, sostenibile e intelligente".