È morto Martin Landau: da Mission Impossibile al premio Oscar

È morto Martin Landau: da Mission Impossibile al premio Oscar

Da alcune settimane, le sue condizioni di salute erano peggiorate al punto tale da rendere necessario il ricovero all'UCLA Medical Center di Los Angeles.

Landau ha avuto una carriera lunga e versatile: il grande pubblico lo ricorderà per il ruolo del Comandante Koenig in Spazio 1999, i più appassionati di cinema per la meravigliosa interpretazione di un enziano Bela Lugosi in Ed Wood di Tim Burton, ruolo che gli ha permesso di vincere il premio Oscar nel 1995. Aveva compiuto 89 anni lo scorso 20 giugno.

Negli anni '60 partecipa alla serie TV "Missione Impossibile" al fianco della moglie Barbara Bain, ma la consacrazione televisiva arriva negli anni '70 con "Spazio 1999", dove interpreta il comandante John Koenig. Il suo debutto a Broadway risale al 1957 con Nel mezzo della notte, mentre nel 1959 ottenne il suo primo ruolo cinematografico importante: interpretò Leonard in Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock, per poi apparire anche in due leggendari colossal come Cleopatra (1963) e La più grande storia mai raccontata (1965). I lavori migliori arrivano infatti dal 1988 in avanti: "Tucker - Un uomo e il suo sogno" di Francis Ford Coppola, in cui divide la scena con Jeff Bridges e gli permette di guadagnarsi la nomination agli Oscar e di vincere un Golden Globe.

Gene Rodddenberry, 'papà' di Star Trek, di Ufo e di altre fortunatissime serie tv, lo scelse per 'Spazio 1999' dal 1974 al 1977.

Veterano dell'Actors Studio (di cui era attualmente co-direttore artistico nella West Coast), è stato nominato a tre premi Oscar e ne ha vinto uno per Ed Wood.