Milan, niente preliminari per Biglia e Bonucci

Quello che è certo, è che al momento Bonucci e Biglia, gli ultimi acquisti del faraonico mercato rossonero, non sono stati inseriti nella lista consegnata ieri alla Uefa per l'andata del preliminare contro il Csu Craiova.

I rossoneri a causa della loro presentazione tardiva riguardante le garanzie economiche, dovranno rinunciare in vista dell'impegno di giovedì nel preliminare d'Europa League al centrocampista argentino e con probabilità anche all'ex difensore juventino, entrambi nuovi arrivi ufficializzati da poco. In caso di impegni ufficiali prima dell'11 agosto (come accade al Milan con l'Europa League), bisogna dare delle garanzie in anticipo. Se il saldo tra spese e incassi su operazioni con altri club italiani è negativo, il club in questione (in questo caso il Milan) deve versare entro l'11 agosto il 20% della rata relativa al 2017-2018 e dare garanzie per il resto della somma. Attenzione, però: il regolamento UEFA consente di inserire in extremis un altro giocatore entro mercoledì sera.

C'è chi dice che il Milan rischia il default.

DUBBIO IN ATTACCO - Intanto comincia a delinearsi anche la formazione che dovrebbe scendere in campo dal primo minuto in Romania per affrontare la squadra di Mangia: tante certezze, pochi dubbi legati ai nuovi.

Sul giocatore a cui si ispira - Il mio idolo è sempre stato Redondo, ha giocato in grandissime squadre, tra cui anche il Milan.

La probabile formazione del Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci/Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Calhanoglu; Borini, André Silva/Cutrone, Bonaventura.