Maltempo, alluvione-lampo a Scilla, Calabria

Maltempo, alluvione-lampo a Scilla, Calabria

Questa mattina a Reggio Calabria il mare era molto mosso per l'ondata di maltempo che ha interessato la zona, tanto che ieri la Protezione civile regionale aveva diffuso un avviso di allerta meteo segnalando rischio di mareggiate. L'Unità di crisi sta operando in stretto raccordo con il Dipartimento Nazionale e quello Regionale della Protezione Civile e continuerà ad essere attiva sino a cessate esigenze.

Un anziano di cui non è stata ancora accertata l'identità è morto a Reggio Calabria dopo che la barca di piccole dimensioni con cui era uscito in mare si è rovesciata. Nel cosentino, dopo la pioggia, gli incendi attivi sono 3, a Trebisacce, Papasidero e Grisolia, e sembrano non destare preoccupazioni. Alcuni allagamenti di strade, sottopassi e scantinati si sono verificati a Reggio Calabria. Sulle alture antistanti la città sono caduti oltre 120 millimetri di pioggia in meno di un'ora (picco a Monte Scrisi, con 122 mm).

Chiuso, proprio tra Scilla e Bagnara Calabra, un tratto della Statale 18. Fango e rami sono stati portati a valle.

Infine a Caulonia Superiore, nella Locride, un fulmine ha colpito il lucernario della chiesa madre danneggiando la sezione verticale e innescando l'incendio nel sottotetto.

Maltempo: frane, fulmini e trombe d'aria su Calabria, Lazio e Sicilia
Maltempo in Calabria, piogge torrenziali. Situazione critica a Scilla, chiusa la Statale 18 (FOTO)

Il provvedimento si è reso necessario a causa di una frana che ha invaso la carreggiata a seguito delle forti piogge in corso. Ma le piogge torrenziali hanno colpito anche Lipari, in provincia di Messina e Ostia, dove forti raffiche di vento hanno provocato una decina di feriti in uno stabilimento balneare. Un risveglio da incubo per residenti e turisti, costretti a spalare il fango assieme ai vigili del fuoco intervenuti sul posto. Scilla, nota località turistica, è stata letteralmente devastata da una vera e propria alluvione-lampo.

La forza dell'acqua che scendeva dai rilievi ha generato fiumi impazziti che hanno travolto ogni cosa, e trascinato via sopratutto automobili.

Per i prossimi giorni, le previsioni evidenziano tempo stabile e prevalentemente soleggiato in tutta l'Italia, con temperature stazionarie o in lieve rialzo nei valori massimi.