Juventus, Buffon: "Bonucci non ci mancherà, abbiamo i migliori difensori"

Juventus, Buffon:

Buffon si appresta a disputare la sua ultima stagione. "E' cresciuto tanto in questi anni, come temperamento, come carattere, alla Juve ha fatto benissimo". Abbiamo perso solo perché abbiamo trovato una squadra superiore. "Non è accaduto assolutamente nulla e se dico questo è perché voglio che la gente della Juve sappia che il nostro attaccamento e la nostra professionalità non potevano certo essere destabilizzati da fantomatiche liti", sottolinea Buffon. Ho pensato di fargli sentire la mia vicinanza in un momento in cui ne aveva anche bisogno considerando ciò che stava passando mediaticamente.

Per quanto riguarda l'addio di Bonucci, l'highlander sbocciato al Parma non ha avuto dubbi mostrando la solita cortesia e puntando sul fatto che il difensore viterbese cercasse una nuova sfida sportiva personale. "L'obiettivo è sempre competere per i traguardi più importanti anche se quello primario è migliorarsi". Bernardeschi è arrivato da poco, ma molti vogliono già vedere la dieci sulle sue spalle e Buffon dice la sua: "Federico è stata una grande operazione societaria, è un talento puro". All'inizio trarrà più beneficio lui dalla Juve, nel lungo termine diventerà un giocatore di riferimento per i tifosi e per la squadra. "I valori sono indefiniti, non riesco più a capire i parametri di ingaggi e cartellini". Bisogna mettere dei parametri.

Chiusura su il Var che auspicabilmente mettere fine a molte polemiche stucchevoli del post-partita, lasciando più spazio all'analisi del match e delle sue pieghe: "Io sarò molto felice".