Il Fisco concede più tempo per IRAP, IVA e contributi

A partire dall'estensione della proroga dei versamenti delle imposte a professionisti e lavoratori autonomi: anche loro, al pari dei titolari di reddito d'impresa, potranno effettuare i pagamenti sino al 21 agosto con la maggiorazione, a titolo di interesse, dello 0,40%.

Il nuovo termine verrà formalizzato con un apposito Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che sarà firmato nei prossimi giorni.

E' quanto ha comunicato il Mef.

In dettaglio, i versamenti interessati dalla nuova scadenza sono quelli derivanti dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione in materia di imposta sul valore aggiunto di imprenditori e lavoratori autonomi. In arrivo anche un rinvio, al 31 ottobre, per la presentazione del 770/2017 delle dichiarazioni dei redditi e Irap. La stessa circolare INPS 104/2017 ha precisato che "i contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale devono essere versati alle scadenze previste per il pagamento delle imposte sui redditi".

Come se tutto questo non fosse sufficiente, in serata arriva un altro comunicato Mef: attenzione, questa volta niente proroghe.

Ma v'è di più. Con questa iniziativa il Vice Ministro dà attuazione ad un impegno che aveva preso con la categoria.