Hamilton: "L'assetto non va, il GP sarà una lotta". Bottas: "Ferrari veloci"

Hamilton:

Lewis Hamilton non puo' essere soddisfatto per il quarto posto in qualifica a Budapest.

Come detto, le SF70H di Maranello le hanno suonate di santa ragione alle Frecce d'Argento, ma Hamilton non riesce a descrivere precisamente la situazione. "Le nostre prestazioni non sono quelle che avremmo voluto, ma dobbiamo ancora lavorare con la macchina e concentrarci sulla gara perché sarà molto lunga".

E qui Lewis comincia ad invocare qualcosa di più in vista della gara di domani. Siamo rimasti certamente sorpresi del passo avuto dalle Ferrari, hanno velocità superiori rispetto a noi e siamo un po' preoccupati perché qui non si riuscirà a superare, dovremo adottare una buona strategia o sperare che abbiano problemi - ha dichiarato ai microfoni di Sky -.

Un weekend iniziato non benissimo e che potrebbe finire addirittura peggio per il campione inglese: l'operazione sorpasso rischia di complicarsi notevolmente, il ritmo Ferrari sembra insostenibile per le Mercedes, costrette a giocare in difesa cercando di limitare i danni. "Sono tutti e due competitivi", ha aggiunto.