Europa League, il Milan espugna di misura Craiova: decide Ricardo Rodriguez

Europa League, il Milan espugna di misura Craiova: decide Ricardo Rodriguez

Decisamente soddisfatto l'esterno sinistro Ricardo Rodriguez, uno dei volti nuovi della formazione di Montella, che ha deciso la sfida con un suo goal, il 1° di un terzino rossonero a segnare in un match ufficiale dopo Antonelli nel maggio 2016.

Quando tutto pareva concluso per la fine del primo tempo, ecco il gol dei rossoneri: Ricardo Rodriguez calcia una punizione velenosa in un'area affollatissima, nessuno tocca la palla, la quale si infila in rete per l'1-0 del Milan.

Al Meazza tra sette giorni, in virtù del risultato odierno, il Milan è favorito per il passaggio del turno, ovverosia per andare a disputare gli spareggi che valgono l'accesso alla fase a gironi dell'Europa League 2017-2018. Diverso il discorso per Kessie: l'ex atalantino ha disputato una gara pressoché perfetta, sembrava un calciatore del Milan di lunga data: imponente fisicamente, bravo e determinato nella costruzione e nell'interdizione, oltre ad una guida del centrocampo da leader puro. La prima è Mateo Musacchio, roccioso dietro, anche se leggermente lento a tratti, sempre sul pezzo e soprattutto attento a coprire anche le imprecisioni dei compagni di reparto. Si, era molto importante, sono felice di aver fatto gol e aver aiutato la squadra e dobbiamo continuare così. Serve velocità di pensiero, di conseguenza di circolazione del pallone, di attivazione degli uomini che all'interno di questa squadra potranno fare la differenza. Fisicamente stiamo già bene, ci alleniamo con tanta intensità.

Il primo "nuovo Milan" di Montella ha rispolverato l'animo operaio, "casciavit", che lo aveva contraddistinto nell'annata scorsa: questo è e deve essere però solo il primo passo di un cammino che dovrà portare i rossoneri ad un livello ben più alto di questo. Le premesse sembrano quelle giuste.