Bloccati oltre quarantamila account grazie al sistema Anti-Cheat di Steam

Bloccati oltre quarantamila account grazie al sistema Anti-Cheat di Steam

L'ondata di ban più ingente della storia di Steam.

Al termine dei saldi estivi, Steam ha messo al bando oltre 40.000 account grazie al sistema Valve Anti-Cheat (VAC), che in questo intervallo di sconti ha fatto registrato il picco d'attività massimo dalla sua creazione.

Il precedente record di ban risale al mese di ottobre 2016, dove i profili bloccati furono "solamente" 15.227. In aggiunta a quelli individuati automaticamente da Valve, si aggiungono oltre 4.972 account segnalati in-game da altri giocatori.

Essere bannati significa perdere l'accesso al gioco online in qualsiasi titolo supportato dal sistema anti-truffa di Steam, e gli ovvi bersagli qui sono i cheater di Dota 2 e Counter-Strike: Global Offensive. Gli account bannati disponevano, inoltre, di oggetti cosmetici per un valore complessivo di circa 10 mila dollari. Rimanendo sempre in tema Valve, vi ricordiamo che, alcune ore fa, dopo ben diciannove anni dal suo debutto e quattro dal rilascio della sua ultima patch, il celebre Half Life ottiene un nuovo aggiornamento.