ATP - Djokovic, il gomito chiama. Stagione a rischio

ATP - Djokovic, il gomito chiama. Stagione a rischio

Poi l'infortunio è diventato cronico e, contro Berdych a Wimbledon, speravo vivamente in un suo ritiro perché già in diverse occasioni aveva superato il limite massimo del dolore. Secondo Zdenko Milinkovic, il medico di Djokovic che ha rilasciato le sue dichiarazioni alla testata "SportKlub", Djokovic dovrà stare lontano dalla racchetta ma potrà curare gli altri aspetti della sua preparazione atletica.

Dopo il forfeit nei quarti a Wimbledon, il serbo ha annunciato con un video su Facebook che per il 2017 non giocherà più: "Dopo un anno e mezzo di problemi al gomito, devo annunciare che non giocherò più per tutto il 2017". "Il gomito è una parte del corpo molto delicata: c'è il rischio che il problema possa raggiungere la spalla e tutto il braccio". Da qui l'ipotesi di una pausa, che potrebbe anche essere lunga a seconda di come il fisico del serbo risponderà.

30 anni compiuti lo scorso maggio, Djokovic è uno dei giocatori più forti della storia del tennis con i suoi 11 tornei vinti del Grande Slam e i 68 titoli vinti nel circuito Atp. Ci stavamo allenando su due campi attigui e lui si è fermato per dirmi che era impressionato per il modo in cui io colpissi la palla.

Esattamente a un anno di distanza da quando Roger Federer aveva chiuso anticipatamente la sua stagione anche il tennista Novak Djokovic compie la stessa decisione e dà appuntamento al 2018.