Amazon, in arrivo una app di messaggistica istantanea

Amazon, in arrivo una app di messaggistica istantanea

Attraverso il super aggiornamento, la chat di messaggistica istantanea più grande al mondo vuole migliorare sempre più l'esperienza sulla piattaforma, anche per tenere distanti servizi rivali (vedi Telegram) sempre più minacciosi ed in ascesa. Benché siano molte le applicazioni nella categoria, sono in molti a raccogliere milioni di utenti. Verranno anche aggiunte funzionalità che comprendono giochi, ascolto di musica condiviso e la possibilità di prenotare ristoranti, voli e hotel da una sola applicazione. A riportare la novità è AFTVnews, secondo cui la compagnia di Jeff Bezos sarebbe al lavoro su Anytime, app incentrata soprattutto sulle conversazioni di gruppo. Si dovrà effettuare il download della app, registrarsi e inserire il proprio numero di telefono.

Stiamo parlando di Amazon Anytime, un'applicazione attraverso cui sarà possibile non solo comunicare e condividere ma addirittura effettuare acquisti ed accedere ad un vasto database di contenuti.

Al centro del sistema, oltre allo scambio delle informazioni, c'è il suggerimento degli acquisti e l'uso dei servizi di Amazon. Il frutto di questa consultazioni potrebbe, presto, tradursi in "Anytime", un'applicazione di chat, per piattaforma Android, iOS, e PC, con le tipiche funzionalità di un'app di settore.

Compatibile con i gruppi. Che sia una conversazione di gruppo o una chiacchiera tra due amici, le conversazioni sono sempre gratuite e di alta qualità.

Forse, per i primi tempi, non sarà una minaccia per Facebook od altri colossi della messaggistica istantanea, ma sul lungo periodo chi può dirlo?

Le chat possono essere personalizzate. Una di questa è la durata di permanenza su WhatsApp di un determinato contatto, quindi una chat rischia di essere cronometrata e sarà possibile capire quanto tempo passa un amico o un fidanzato sulla app. Non è tutto, perché Wossip farà sì che si riceveranno delle notifiche quando il contatto prescelto entra sulla app e quando invece interrompe le comunicazioni, e anche quando cambia la foto del profilo. Amazon, però potrebbe pensarla più in grande.