Allarme protezione civile, in serata in arrivo forti temporali

Allarme protezione civile, in serata in arrivo forti temporali

Per quanto riguarda il Nord, secondo quanto riferito dai meteorologi sarà marginalmente influenzato da masse d'aria meno calde di origine atlantica e nello specifico tra oggi e domani le regioni settentrionali saranno attraversate dalla coda di una perturbazione nord-atlantica che determinerà un' instabilità atmosferica con l'aumento del rischio di temporali, soprattutto intorno ai rilievi ma in forma isolata anche in pianura padana. Il Sud sarà colpito dal maltempo in modo più marginale, al Nord e al Centro invece si verificheranno violenti temporali con nubifragi e fenomeni estremi.

Anche in Sardegna Caronte farà la voce grossa: nelle zone interne sono previsti picchi massimi fino a 40°.

"Le previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr - ha detto Bordonali - prevedono precipitazioni a carattere temporalesco, su Alpi, Prealpi e pianura tra il pomeriggio di venerdi' 21 luglio e le prime ore del mattino di sabato 22 luglio".

Un fine settimana bollente, con l'Anticiclone Nord-Africano a spingere verso l'alto la colonnina di mercurio, poi da lunedì si cambia musica: l'alta pressione infatti si ritirerà nel Mediterraneo Occidentale e la nostra Penisola diverrà preda delle correnti atlantiche, che favoriranno un sensibile calo delle temperature, spazzeranno via l'afa e poretranno anche un po' di piogge. I venti saranno moderati dal sud e i mari molto agitati.

SUD: Tempo stabile e in prevalenza soleggiato, salvo sporadici addensamenti pomeridiani sulla dorsale. Le temperature minime aumenteranno e le massime diminuiranno. La calura stavolta è più marcata in Emilia Romagna, mentre è stemperata per la presenza di nubi e temporali passeggeri, a nord della linea del fiume Po. "Oltre alle possibili raffiche associate ai temporali su tutta la regione".