Addio a Chester Bennington, il frontman dei Linkin Park aveva 41 anni

Chester Bennington, 41 anni, cantante dei Linkin Park, si è suicidato. Il suo corpo è stato trovato intorno alle 9 del mattino, ora locale (le 18 in Italia). Anche impiccatosi. Da tempo Bennington soffriva di depressione e aveva avuto problemi di dipendenza da droga e alcol. Chester Bennington, cantante e frontman della band, si è suicidato. "È stato orribile". Sposato per due volte, per 12 anni con la modella Talinda Ann Bentley, Chester Bennington lascia 6 figli. Le autorità di Palos Verdes non hanno potuto confermare la notizia del suicidio. Il tuo talento era puro e senza rivali - aveva scritto Bennington in una lettera a Cornell -. Suppongo che è quello che siamo tutti.

Qualcuno fa notare la strana coincidenza che Cornell, che si era impiccato in una camera d'albergo, proprio oggi, il 20 luglio, avrebbe compiuto 53 anni.

Dopo Hybrid Theory i Linkin Park hanno pubblicato nel 2003 Meteora, nel 2007 Minutes to Midnight, nel 2010 A Thousand Suns, nel 2012 Living Thingts, nel 2015 The Hunting Party e quest'anno One More Light. Questo video con i Blink 182 è una chicca.