WhatsApp prolunga il supporto alle vecchie versioni di Android

WhatsApp prolunga il supporto alle vecchie versioni di Android

All'interno dell'ultimo aggiornamento dell'applicazione di messaggistica, silenziosamente gli sviluppatori hanno inserito un'importante novità. Non sappiamo quanto dureranno questi test. La popolare applicazione di messaggistica istantanea acquisita da Mark Zuckerberg nel 2014, sarà dotata del supporto per l'invio di qualsiasi tipo di file, senza che questo venga compresso dall'applicazione e ne risenta in qualità. Sarà possibile trasferire anche foto e video di qualunque senza applicare alcuna forma di compressione. A quell'epoca, la stragrande maggioranza dei primi smartphone esistenti era di tipo Nokia, o Blackberry (società solo di recente tornate, seppur tramite intermediari, protagoniste): oggi, però, lo scenario è cambiato e, come ad ogni anniversario che si rispetti, bisogna lasciare dietro di sé il passato. Sono ancora parecchi gli utenti ad utilizzare la vecchia versione di Android, soprattutto nei paesi emergenti, e a WhatsApp non conviene cessar loro il servizio. Più in particolare, sta per essere introdotta una voce che farà felice milioni di "indecisi": si chiama Recall e sì, è la feature che permetterà di cancellare i messaggi inviati, almeno entro un certo limite di tempo.

Mentre ci possono essere dei vantaggi condividere qualsiasi tipo di file attraverso Whatsapp, nel caso della condivisione di file.apk aumentano i pericoli: gia' in Whatsapp circolano truffe con messaggi che invitano ad aprire link da cui poi vengono a scaricarsi applicativi con malware, ma permettendo la condivisione di file.apk direttamente all'interno dell'app potrebbero iniziare a circolare con piu' facilità applicazioni contenenti del codice infetto da malware.