Whatsapp addio, sui vecchi smartphone non funzionerà più: ecco i modelli coinvolti

Whatsapp addio, sui vecchi smartphone non funzionerà più: ecco i modelli coinvolti

Se avete degli smartphone particolarmente datati, con sistemi operativi ormai obsoleti, dal 30 giugno rischiate di non ricevere più alcun aggiornamento per WhatsApp. Vediamo nello specifico tutti i modelli di dispositivi mobili che dovranno dire addio alla messaggistica istantanea. Ecco quali sono le piattaforme coinvolte: BlackBerry OS e BlackBerry 10; Nokia S40 e Nokia Symbian S60. La lista dei sistemi operativi per il quali WhatsApp ha interrotto o sta per interrompere il supporto sembra quindi un monito a quanto le cose possano cambiare velocemente nel settore degli smartphone (e non solo).

'All'inizio di questa settimana WhatsApp ha compiuto sette anni. Il motivo è semplice, come spiegano gli sviluppatori: "Quando abbiamo lanciato l'app, nel 2009, il 70% del mercato degli smartphone era costituito da BlackBerry e Nokia e servizi come l'App Store o Google Play erano ancora pressoché sconosciuti". Questo è dovuto soprattutto perché supportare le vecchie generazioni fa perdere tempo nel controllo della retrocompatibilità dell'app ogni volta che si aggiunge nuove funzioni, queste spesso non supportate dai telefoni più vecchi. In realtà non esiste un metodo per ovviare all'abbandono del supporto; l'unico suggerimento è quello di migrare ad un'altra applicazione qualora non si abbia modo di aggiornare il proprio sistema operativo.

La notizia era stata annunciata diversi mesi fa, con Whatsapp che ha smesso di funzionare su Android 2.1 e Android 2.2, Windows Phone 7, iPhone 3GS e iOS 6 da dicembre 2016.

Allora attenzione, se il 30 giugno pensate di avere problemi con WhatsApp, forse non è uno dei soliti down a cui ci siamo assefuatti nell'ultimo periodo. "Queste piattaforme non offrono il tipo di performance di cui avremo bisogno per espandere le funzionalità della nostra applicazione in futuro".