VIDEO Roland Garros, la finale è Nadal-Wawrinka

VIDEO Roland Garros, la finale è Nadal-Wawrinka

Missione compiuta: il mancino spagnolo a 31 anni ha conquistato per la decima volta il titolo al Roland Garros, impresa mai riuscita a nessuno non solo a Parigi ma nei tornei dello Slam.

"I dubbi ti danno la possibilità di lavorare con più intensità e umiltà (.) Ho avuto dubbi in tutti questi anni e anche ora, nel tennis ogni settimana è una storia diversa, è il bello di questo sport". Dall'inizio dell'anno era in crescita, fermato sul cemento solo da un Roger Federer in grande spolvero. Primi tre mesi con Federer, secondi tre mesi con Rafa: il tennis è davvero tornato indietro di dieci anni. Nadal è stato travolgente, Wawrinka è andato in crisi, vincendo un solo break, spaccando una racchetta e commentando ad alta voce i colpi tremendi dell'avversario, una resa fisica e mentale dello svizzero, sconfitto in poco più di due di gioco. Grazie di tutto. Ringrazio i miei amici, la mia famiglia, tutte le persone che sono arrivate fin qui dalla Spagna per questa finale, è significativo per me avervi nel mio angolo, e soprattutto mio zio Toni che è qui con me, abbiamo lavorato tantissimo insieme e senza di lui non avrei vinto nemmeno un trofeo. 5 set sono serviti a Wawrinka per andare avanti, con lo score 6-7 6-3 5-7 7-6 6-1. Nadal ha concesso una sola palla break nel terzo game del primo set. Rafa non ha perso un set in tutto il torneo. La giovane ha già fatto miracoli, ma la finale pare già decisa in partenza.

Facevamo molti errori", ha spiegato lo spagnolo nella conferenza post-match, "Poi è diventato un match normale. A dire il vero ci sarebbe una certa Margaret Court che ha 11 Australian Open, ma alcuni di quei trionfi sono arrivati prima del 1968, dunque non in era Open: il record precedente era dunque quello di Martina Navratilova, con 9 Wimbledon e una differenza sostanziale. Un modo per ribadire la sua supremazia: sono ancora io il Re della Terra Rossa. Da domani salirà al secondo posto nel ranking mondiale dietro Murray ed è il leader nel 2017 per i match vinti: 43, di cui 24 sulla terra, a fronte di 6 sconfitte.