Under 21, Di Biagio: "La Spagna è favorita. In dubbio Mattia Caldara"

Under 21, Di Biagio:

"La mossa è riuscita perchè abbiamo vinto - sorride Di Biagio -, altrimenti stavamo qui a parlare di scelta sbagliata". Chiedo però di non fare domande su club e mercato perché non risponderà.

"Sta facendo un ottimo Europeo, si può sempre migliorare ma adesso è sotto i riflettori di tutti e una prestazione da 6 diventa da 5". "Lui, non ricordo neanche il nome, dice che finisce l'Europeo e non guarderà più nessuna partita, condivido la prima cosa, per lui è finito l'europeo". Sulla Spagna: "Si deve temere per il loro fraseggio, per la tecnica e tattica". Non a caso ha dominato con quasi tutte le Under. Cercheremo di fare il nostro meglio e realizzare un'altra impresa, che è comunque nelle nostre corde.

Finale polemico con la risposta al ct della Slovacchia che aveva annunciato sospetti sulla regolarità della gara tra gli azzurri e la Germania, seguito a ruota addirittura dal premier. Cade nel ridicolo, noi due anni fa potevamo lamentarci di una partita particolare e non l'abbiamo fatto. La partita non l'ha vista e ha detto quelle frasi di rabbia, mi auguro che la UEFA lo squalifichi perché ha un ruolo importantissimo. "Non si deve permettere di fare certe affermazioni, non so se mi fa più rabbia o delusione sentire certe illazioni".

Sei preoccupato dalle assenze di Conti e Berardi?

SPAGNA - "Bisognerà attaccarli in maniera diversa".

L'avere un giorno in meno di recupero rispetto alla Spagna potrebbe essere uno svantaggio? Non dobbiamo pensare a questo ma solo a recuperare nel modo migliore possibile.

Hai dovuto dare un segnale agli altri ragazzi prendendo spunto da quello che è successo in queste ore?

Usando i social network ha violato il regolamento interno: sarà multato e "i soldi raccolti andranno in beneficenza". Diciamo che abbiamo raccolto molto in questo mese.

La favorita rimane la Spagna. La Spagna va temuta, è una squadra con grande individualità.

"Vediamo, abbiamo la possibilità di giocare con diversi moduli".