Twitter filtra i DM degli utenti sconosciuti

Nella fattispecie, la sezione "DM" (ovvero Messaggi Diretti) di Twitter è stata modificata in modo che, qualora arrivi un messaggio da una persona che non si segue (un non follower), quest'ultimo venga reso attraverso una richiesta di contatto. Naturalmente i messaggi che l'utente riceverà da persone che non segue potranno essere accuratamente filtrati.

Il mittente dei messaggi in questione non sarà in grado di apprendere se il messaggio inviato all'utente sia stato visualizzato o meno fino a quando l'utente stesso non sceglierà di selezionare l'opzione "Accetta". È importante precisare che i contenuti multimediali non verranno mostrati nell'anteprima. Accettando il messaggio gli utenti potranno interagire con l'utente e il messaggio sarà spostato nei messaggi in arrivo. Per quale motivo Twitter ha adottato questo sistema? Il funzionamento della nuova funzione introdotta dal social che cinguetta è ben illustrata nella seguente GIF.

Twitter, dopo le scorse revisioni stilistiche, ha appena annunciato una novità che permetterà agli utenti, con un'intensa attività comunicativa, di tutelare al meglio la propria privacy, evitandosi lo stress di una messagebox perennemente invasa dagli approcci, spesso invasivi e insistenti, di persone che non si conoscono. Il rilascio della nuova funzione è già iniziato ed è molto probabile che nel momento in cui leggerete questo articolo avrete già ricevuto la novità.