Trento, che impresa! Elimina Milano ed è in finale

Trento, che impresa! Elimina Milano ed è in finale

Alla prima semifinale scudetto della sua storia, Trento approda in finale Scudetto al termine di una serie clamorosa: in cui con una difesa arcigna e una pallacanestro organizzata ha incrinata le (poche) certezze di una corazzata solo sulla carta come l'EA7 Milano. Sono 21 i punti di Gomes, 12 con 8 rimbalzi per Dostin Hogue. Venerdì si ritorna al Mediolanum Forum e gli uomini di Repesa dovranno tornare almeno in gioco. Shields dà ai suoi il massimo vantaggio sul +7, ma Milano risponde subito con le triple di Hickman e Kalnietis che costringono Buscaglia al timeout.

L'equilibrio al PalaTrento dura in pratica solo nel primo quarto, chiuso comunque con i padroni di casa avanti di 3 lunghezze (18-15).

Poi la svolta, con Trento che al rientro sul parquet morde ogni pallone, sporcando passaggi e tiri a Milano: l'Olimpia si inceppa, Repesa in confusione avvia una girandola di cambi e mette sul parquet il disastroso Kalnietis che perde tre sanguinosi palloni consecutivi spianando la strada alla Dolomiti verso il parziale inesorabile sul 53-70 a 14 minuti dalla sirena. Se a Milano inizia ufficialmente la stagione dei processi, a Trento si sogna ad occhi aperti lo scudetto e ci si gode una crescita esponenziale. Nelle fila di Milano l'unico a salvarsi è Sanders con 25 punti. Dominique Sutton (26 punti) e Shavon Shields (17), i due innesti in corsa dei trentini, riescono a sublimare in gara5 - in cui con un 3° quarto perfetto Trento vola dal +2 al +24 - un impatto favoloso in questi mesi, in cui Trento è passata dalla mancata qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia alla prima finale-scudetto della propria storia.