Torino: disoccupata 46enne si dà fuoco davanti a sede Inps, è grave

Torino: disoccupata 46enne si dà fuoco davanti a sede Inps, è grave

Si è sfiorato la tragedia questa mattina a Torino dove una donna disoccupata di quarantasei anni ha provato a darsi fuoco davanti alla sede dell'Inps. Ma le cause del gesto, al momento, sono ancora in fase di accertamento da parte della polizia intervenuta sul posto.

La donna ha riportato ustioni al 70% del corpo ed è stata trasportata al centro grandi ustioni del Centro Traumatologico Ortopedico.

A gennaio la sua azienda aveva chiuso e, dopo un primo periodo in cui aveva goduto dell'indennità di malattia, aveva presentato la domanda per la "Naspi" che le avrebbe dato la possibilità di ricevere il sussidio di disoccupazione per vivere tranquilla almeno per alcuni mesi. Secondo le prime informazioni, era disperata perché da anni non trovava un lavoro.

IL GESTO IN MEZZO ALLE PERSONE IN FILA "Si è data fuoco qui, in mezzo alle persone che aspettavano il loro turno agli sportelli. Aveva il volto avvolto dalle fiamme, è stato terribile". La donna ha utilizzato dell'alcool per appiccare il fuoco.

Immediati i soccorsi ma le sue condizioni sono comunque gravi con ha ustioni sul 70% del corpo, su torace, gambe e braccia.