Tocca a Nadal e Djokovic. Goffin fuori per infortunio

Tocca a Nadal e Djokovic. Goffin fuori per infortunio

Tutto facile per Novak Djokovic nel secondo turno del Roland Garros.

Parlando di campioni uscenti, non possiamo non parlare di Novak Djokovic: il serbo va vicinissimo all'eliminazione contro l'argentino Schwartzman ma per sua fortuna si sveglia dal torpore che sembra avvolgerlo da un anno a questa parte quando si trova sotto 2 set a 1 e ingrana con un periodico 6-1 utile a portare a casa l'incontro e conquistare gli ottavi.

Un'altra vittoria agevole per Rafael Nadal, che si è sbarazzato del connazionale Bautista Agut con l'eloquente punteggio di 6-1, 6-2, 6-2. Carreno disputerà per la prima volta in assoluto i quarti del Roland Garros.

Ad affrontare Nadal ai quarti sarà un altro spagnolo come Pablo Carreno Busta, capace di eliminare Milos Raonic, numero 6 del ranking e 5 del seeding al quinto set (4-6, 7-6, 6-7, 6-4, 8-6) dopo 4 ore 17 minuti. Nel set decisivo due break regalano la vittoria a Nishikori. Nei quarti lo attende un test che potrà chiarire definitivamente il suo stato di forma: affronterà l'austriaco Dominic Thiem, sesta testa di serie, che tuttavia ha già battuto, e nettamente, al Foro Italico in semifinale.

Nella parte alta del tabellone il 21enne russo Karen Khachanov, dopo aver eliminato Berdych, stende 3-1 (7-6, 6-3, 6-7, 7-6) l'americano Isner e si regala il primo ottavo di finale in uno Slam. L'Italia al maschile ha eguagliato il record di cinque giocatori al secondo turno (come non accadeva dal 1979), ma poi si sono fermati tutti tranne il nostro numero uno, a segno ieri nel derby con Andreas Seppi e pronto a vender cara la pelle contro lo svizzero. Si completano gli ottavi di finale anche in campo femminile, ecco il programma odierno: Navarro-Halep e Svitolina-Martic ore 11:00; Garcia-Cornet e Cepede-Pliskova ore 16:30.

Il maiorchino si è rivelato davvero troppo più forte del regolare e generoso Bautista, che proprio non ha le armi nel suo gioco per far male a Nadal, cedendo sempre nello scambio prolungato da fondocampo.

Garbine Muguruza, una delle testa di serie favorite di questo torneo, saluta Parigi. Domani si concludono gli ottavi.