Tg5 chiude per problemi tecnici: cosa è successo

Tg5 chiude per problemi tecnici: cosa è successo

Con un tweet (clicca qui per vederlo) pubblicato sul suo profilo ufficiale il giornalista ha rivelato il motivo della mancata trasmissione del tg, spiegando che tutto è saltato per via di un guasto tecnico: "A volte la tecnologia tradisce:oggi l'abbiamo pagata col tg5 delle 13, scusate".

Proprio così, l'edizione del TG5 andata in onda a partire dalle ore 13 sembra proprio essere partita sotto una cattiva, anzi cattivissima stella, che ha prima portato il giornalista presente in studio a morire dalla vergogna (poverino!) e successivamente alla chiusura anticipata del programma, prima in favore delle previsioni del meteo (oggetto, purtroppo, di ulteriori problemi tecnici), successivamente da più di 10 minuti di pubblicità e infine dal taglio definitivo a favore della telenovela Beautiful. Lo scrive su twitter il direttore del Tg5 Clemente Mimun dopo che l'edizione delle 13 è saltata per problemi tecnici. I telespettatori più affezionati se ne saranno sicuramente accorti: al posto del telegiornale della rete ammiraglia Mediaset è stato infatti trasmetto un lunghissimo blocco pubblicitario.

Qualcuno, invece, ha visto dietro al disservizio un "sabotaggio" contro il trasferimento della redazione romana del Tg5 a Milano: "Ma veramente pensa che ci abbocchiamo come pesci?" Una causa sottoscritta qualche giorno dopo anche da Papa Francesco, che aveva trattato l'argomento auspicando una soluzione per i lavoratori del TG5.