Terza fila per Andrea Dovizioso, nono in qualifica ad Assen

Terza fila per Andrea Dovizioso, nono in qualifica ad Assen

Abbiamo usato entrambi i telai Yamaha per capire quello che mi piace di più e abbiamo fatto un bel lavoro.

Quando gli è stato fatto notare che in questo momento il leader della Ducati è lui il leader della Ducati e non l'attesissimo Jorge Lorenzo, Andrea ha lasciato intendere che comunque se lo aspettava: "Jorge sta ancora facendo apprendistato con la nostra moto, perché comunque ha delle caratteristiche particolari ed è molto diversa da quella che ha guidato fino all'anno scorso. C'è tanto da fare, il bilanciamento non è ancora fantastico ma è stata una giornata positiva". "Nel pomeriggio hanno spinto tutti".

Fiducioso d'aver ritrovato la sua Honda il campione del mondo Marc Marquez: "A Barcellona", evidenzia lo spagnolo, "abbiamo migliorato il passo, qui cercheremo di essere forti e costanti fin dalle libere. Non siamo messi male all'interno del gruppo, ma i primi sembrano avere qualcosa in più". I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. Purtroppo nella FP2 mi sono migliorato poco rispetto agli altri e sono indietro. La dimostrazione è arrivata soprattutto a Sochi e poi a Montecarlo, dove la Ferrari ha addirittura monopolizzato la prima fila, in Russia con Sebastian Vettel in pole position davanti a Kimi Raikkonen e nel Principato con il finlandese davanti al tedesco.

Allarme rientrato, almeno per Maverick Vinales che dopo la difficile gara in Catalunya aveva dato la colpa del risultato negativo principalmente alle gomme. Va così così, il feeling non è al 100%. "Domattina dovremo preparare bene la moto durante il warm up, che dovrebbe essere asciutto, e poi cercare di partire bene in gara e trovare un buon ritmo che ci consenta di fare una bella rimonta". "Era molto importante rimanere nei primi 10 per la Q2 di domani, perché sembra che il tempo peggiorerà".