TELEFERICA UCCIDE OPERAIO/ Valtellina, cavo si sgancia e investe 40enne rumeno

La teleferica, precipitando, ha investito in pieno due operai che si trovavano sotto, in attesa di ricevere la legna per poi trasportare i blocchi su un furgoncino. Un altro operaio è rimasto ferito ed è ora ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Morelli di Sondalo. L'uomo, di nazionalità romena, era impegnato con altri colleghi in località Cigoz, sopra la diga di Fusino, in provincia di Sondrio e a pochi chilometri dal confine svizzero, a circa 1.800 metri di quota.

Sul posto i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas), i sanitari del 118 e i Vigili del fuoco, in arrivo anche i carabinieri per i rilievi necessari a ricostruire quanto accaduto. Purtroppo le cause della caduta delle teleferica non sono ancora note. La zona circostante alla teleferica, intanto, è stata sequestrata. Si indaga al fine di scoprire eventuali carenze od eventuali colpe di qualcuno che non avrebbe osservato in pieno le norme di sicurezza.