Superbike, Round Gran Bretagna: Rea ritrova il successo in Gara 2

Superbike, Round Gran Bretagna: Rea ritrova il successo in Gara 2

Le Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes dominano nel weekend di Donington Park in Inghilterra, complice una performance sfortunata di Davies con Ducati.

Dopo una buona partenza dalla 14esima posizione della griglia di Gara1, Alex De Angelis ha ben presto perso terreno nei confronti degli avversari e ha continuato su un ritmo che non gli ha consentito di ricucire il margine con il gruppo che lo precedeva, non riuscendo a replicare i tempi delle qualifiche dove era sceso sotto 1'30 sul giro.

Classifica piloti: Rea 260, Sykes 205, Davies 185. Alle sue spalle partiranno Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati) e Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) rispettivamente quinto e sesto. Rea passa al comando alla fine del primo giro ed impone immediatamente il suo ritmo, Mercado tenta di rimanergli in scia e cerca di resistere agli attacchi di Van Der Mark ed Haslam. Lavoro invece su cui Yamaha prosegue ininterrottamente dallo scorso anno anche se finora nè Alex LowesMichael van der Mark hanno portato a casa alcun podio. Scivola anche Jordi Torres, mentre era in zona punti. Purtroppo l'altra Panigale di Marco Melandri si è ritirata all'8° giro. La Superbike tornerà in pista alle ore 10.50 per una sessione di riscaldamento, il solito Warmup che si chiuderà alle ore 11.05. Dopo Fores, settimo, grande gara di Roman Ramos con la Kawasaki GO Eleven e della wild card Dixon, pilota di casa sulla ZX10RR della RAF. Anche Stefan Bradl (Red Bull Honda World Superbike Team) e Riccardo Russo (Guandalini Racing) sono stati costretti a ritirarsi, per problemi tecnici.

Inoltre, considerando il clima variabile della zona, tra gli oltre 4800 pneumatici a disposizioni di tutte le quattro classi in pista, i piloti in caso di pioggia avrebbero potuto contare su una nuova soluzione posteriore da bagnato che rispetto alla soluzione standard in 190/60, si presenta in misura 200/60.

La vittoria sembra saldamente nelle mani di Rea, mentre Sykes corre per il secondo posto con Van Der Mark solitario sul podio e Lowes in quarta posizione. Insomma, al netto delle cadute, la prima il Venerdì e la terza nel warmup di Domenica mattina, Rea in Inghilterra sale per l'ottava volta sul gradino più alto del podio in dodici gare, rendendo sempre più "monocromatica" la stagione 2017.