Spararono a carabiniere dopo rapina: presa la "banda della maschera"

Spararono a carabiniere dopo rapina: presa la

Sono stati arrestati con l'accusa di tentato omicidio, sequestro di persona, rapina, furto e ricettazione.

Secondo gli investigatori sarebbero i componenti di una banda che dalla fine del 2014 avrebbe rapinato diversi istituti di credito dell'hinterland milanese.

I più giovani sono sospettati di aver tentato di uccidere un militare sparandogli sei colpi di pistola durante una rapina in una banca a Cornaredo, a pochi chilometri dal capoluogo lombardo. I tre usavano maschere facciali in lattice, armi da fuoco e giubbotti antiproiettile indossati sotto gli abiti e fuggivano a bordo di motociclette di grossa cilindrata, provento di furto.