Siena Jazz celebra la Festa Europea della Musica

Siena Jazz celebra la Festa Europea della Musica

Siena: Siena Jazz celebra la Festa Europea della Musica con quattro giorni di concerti ad ingresso gratuito. L'assessore Maffei ha poi proseguito dicendo - "La musica è il linguaggio universale e ha la capacità di avvicinare le persone, di scandire i ritmi e rinsaldare i legami tra tutti i suoi membri, favorendo la coesione sociale e la comunicazione attraverso il linguaggio non verbale, facendo condividere le emozioni, i sentimenti e gli stati d'animo, ma anche sviluppare gli aspetti sociali della persona". "E la musica in genere è comunque nell'esperienza di vita di chiunque, a partire dalla ninna nanna, un momento di grande intensità emotiva, nonché un elemento fondante di ogni cultura".

Il 21 giugno del 1982, con l'iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese, in tutta la Francia, musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei.

Ma la proposta musicale della serata non si esaurisce nel Quartiere Oltretorrente: ad arricchire il programma anche l'Omaggio a John Coltrane del Mefisto Ensemble a cura del Conservatorio Arrigo Boito (Auditorium del Carmine ore 20.30) e Melting Pot, concerto di fine anno degli allievi della Scuola di Musica Arti & Suoni (Fattoria di Vigheffio ore 21). Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa.

L'iniziativa è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, patrocinata dalla SIAE, dall'AIPFM (Associazione Italiana per la promozione della Festa della Musica), dal Comune di Ruvo di Puglia, dall'Unpli Puglia in collaborazione con Rai Radio 3. Vincenzo Lionetti, "la Musica è nell'anima, la Musica è nell'aria, la Musica è nell'ambiente e a San Ferdinando di Puglia si esibiranno gratuitamente artisti, musicisti, cantanti, per condividere le proprie emozioni e trasmetterle alla comunità locale, in uno spirito di servizio per la crescita del territorio con la valorizzazione di occasioni e momenti di aggregazione e perché no attirare gente dai territori limitrofi per presentare quanto di buono offre la nostra bella cittadina".