Salvini: vero sconfitto Renzi non Grillo, politiche al più presto

Salvini: vero sconfitto Renzi non Grillo, politiche al più presto

Il sindaco uscente Gianni Alemanno vota con la moglie Isabella Rauti al seggio di via Giancarlo Bitossi, alla Balduina.Photo LaPresse09-06-2013 Rome (Italy) politicsGianni Alemanno with his wife at the polling stationAmministrative in Toscana: verso i ballottaggi a Lucca, Carrara e Pistoia A Rignano vince l'ex renziano Lorenzini che sconfigge il Pd. Se c'è uno sconfitto è Renzi che ha dovuto mascherarsi dietro liste civiche.

Daniele Lorenzini, alla testa della lista civica 'Insieme per Rignano', nel 2012 era stato eletto dal Pd, per poi decidere di andare contro il suo vecchio partito e contro Tiziano Renzi, segretario del circolo anche se attualmente autosospeso.

E il messaggio che arriva dal Nazareno è dunque chiaro: il PD può governare. Qualcuno ha provato ad esorcizzare il tutto con un paragone calcistico: "parlare di Lorenzini come un uomo di sinistra dalle nostre parti e' come dire che Roberto Bettega è tifoso della Fiorentina".

Della lista vincente guidata da Daniele Lorenzini il candidato consigliere che ha ottenuto più preferenze è Giacomo Certosi (247 preferenze) e a seguire David Bettini (197) e Meli Manuela cg Tassi (191). La risposta elettorale è stata una batosta per gli uomini di Grillo, mentre i candidati democratici sono in pista in praticamente tutti i ballottaggi. "Non mi aspettavo una vittoria di queste dimensioni - prosegue - anche se eravamo convinti che i nostri cinque anni e il nostro programma e, soprattutto, la squadra che abbiamo messo in campo per i prossimi cinque anni fosse attrezzata e che i cittadini avrebbero visto con grande favore questo nostro impegno".