Russia, l'annuncio: "Abbiamo ucciso Al Baghdadi in un raid a Raqqa"

Russia, l'annuncio:

Il ministero della Difesa russo afferma che un raid dell'aviazione militare di Mosca potrebbe aver ucciso Abu Bakr al-Baghdadi, leader supremo dello Stato Islamico, noto come il Califfo dell'Isis.

Al Baghdadi è stato ucciso.

Al momento sono in corso le verifiche del caso. La notizia, data con formula dobitativa, è del ministero della difesa russo.

Un drone aveva effettuato la ricognizione prima del raid.

Il 28 maggio scorso sono stati uccisi in raid di Mosca alla periferia di Raqqa una trentina di comandanti dell'Is riuniti per discutere delle possibili vie di fuga dalla città e fra loro, indicano le informazioni raccolte, ci sarebbe stato anche al Baghdadi, aggiunge il comunicato citato dalla Tass.

Una ricerca di certezze che diventano così necessarie, visto che il "califfo" al-Baghdadi è stato dato per morto più volte da quando la comunità internazionale è intervenuta militarmente per neutralizzare lo Stato Islamico.