Rossi trionfa ad Assen. Ecco tutti i nuovi record di Valentino

Rossi trionfa ad Assen. Ecco tutti i nuovi record di Valentino

In Olanda non è solo un trionfo di Rossi dunque, ma trionfo italiano.

"È un posto speciale, qui ci sono tanti fan, la pista è fantastica - spiega un entusiasta Valentino -".

"Oggi bisognava vincere a tutti i costi", ha detto Rossi, che poi ha proseguito dicendo, che quando ha iniziato a piovere si era molto preoccupato, visto che Petrucci dietro di lui è sempre andato molto forte sul bagnato su questa pista. Vincendo un GP a 38 anni e 129 giorni, Valentino è diventato anche il più anziano nella storia della MotoGP: ha scavalcato Troy Bayliss che vinse il GP Valencia 2006 con la Ducati a 37 anni e 213 giorni. Maverick Vinales, il compagno di squadra di Rossi, è caduto perdendo la leadership del Mondiale a vantaggio di Andrea Dovizioso. Ecco le parole del portacolori catalano della Honda: "Oggi è stata una gara difficile". "Mi merito questo successo per quanto fatto negli altri Gp e per la vittoria sfumata a Le Mans", sottolinea Rossi dopo la vittoria, e racconta così la gara: "Quando avevo cominciato ad andare via e ad avere la situazione sotto controllo, è iniziata la pioggia".

Nel giorno in cui annuncia il suo passaggio alla MotoGp dal 2018, Franco Morbidelli infila la quinta vittoria in otto gare e allunga in classifica su Luthi, secondo, mentre Pasini si vede cancellare il terzo podio di fila a vantaggio di Nakagami per una manovra irregolare nell'ultimo giro.

UNA CADUTA CHE NON SI SPIEGA - "Mi sentivo bene sulla moto".

In testa c'è ora il Dovi a quota 115 ma sono in quattro raccolti in appena 11 punti: Vinales 111, Rossi 108 e Marquez 104. Che anche nel 2017 ho vinto almeno una gara e questo è quello che conta di più. Vinales, cosciente di essersi salvato per un pelo, ringrazia Dovizioso: "Non so cosa è successo, la caduta più strana della mia vita, più strana di così non poteva essere". La ritrovata condizione psico-fisica, la solita fame abbinata all'indiscusso talento ed il ritrovato feeling con la nuova Yamaha, permettono ancora a Valentino Rossi di far sperare e sognare i milioni di suoi sostenitori nel mondo.