Road to Cardiff, nessun dubbio per Allegri. Marchisio e Cuadraro esclusi eccellenti

Road to Cardiff, nessun dubbio per Allegri. Marchisio e Cuadraro esclusi eccellenti

"La affrontiamo con serenità, abbiamo lavorato tutto l'anno per arrivare a questa partita". Il Real è la favorita essendo campione uscente. Non sarà semplice, ma siamo consapevoli di quello che abbiamo fatto. Non ho deciso ancora le ultime scelte, non so se giocherà Dani Alves o Cuadrado. Da questa formazione, ormai definita, restano fuori due nomi eccellenti che però potrebbero essere molto utili a gara in corso. Il specialista juventino ha confermato in avere a cuore insieme sé un drappello peso al di punto in bianco conveniente: "Abbiamo lavorato intero l'era, le vittorie fatte nello spazio di la aria sono state in esercitazione e giammai è una cosa bisogna soggiogare". "Se in futuro ce ne sarà l'occasione, ne parleremo, ma adesso il Pallone d'oro non mi interessa". Siamo qui per portare a casa il trofeo. "Domani dobbiamo far diventare questa stagione ancora più importante". Zinédine Zidane ha dimostrato tutta la sua sagacia tattica mescolando le carte e usando sia il 4-3-3 che il 4-4-2. Uno dà più ordine, l'altro è più imprevedibile. "Dobbiamo avere più voglia, più sacrificio e dovremo giocare bene tatticamente e tecnicamente". Magari domani non segnerà, in una finale le statistiche non contano. "Il Real Madrid ha la straordinaria capacità, in campo aperto, di attraversare il campo in tre passaggi".

"Mandzukic sta facendo cose straordinarie, ha già vinto tanto". Alcuni non vincono per caso. La Juventus è cresciuta molto nel modo di interpretare le partite, e di questo sono molto contento.

DYBALA - "E' cresciuto molto anche sotto l'aspetto caratteriale". In questa stagione ha giocato con carattere per questo non subirà la pressione. Su Higuain: "Non deve dimostrare niente". Il Milan prova a blindare Donnarumma, l'Inter tenta di chiudere con Spalletti e la Juventus si prepara alla finale di Champions League di Cardiff, in programma sabato sera contro il Real Madrid.

Grandi elogi ancora per fortuna Alex Sandro: "E' un favoloso, cosa è perfezionato notevolmente nell'risolutivo epoca. Assieme a Marcelo è il miglior al mondo". Come due anni fa i bianconeri partono sfavoriti, ma questa volta i ragazzi di Allegri credono realmente alla vittoria. "Lo scorso anno siamo usciti in un ottavo ad un minuto dalla fine, ma il modo di approcciare le partite è completamente cambiato".