Pioli: Inter il passato, ora sono felice

Pioli: Inter il passato, ora sono felice

Non so se la mia faccia riesca a esprimere la mia gioia. Altrimenti... Chiederò a tutti se sono disposti a dare tutto, e se sono felici di rimanere qua. Gli stessi sentimenti che voglio riprovare in questa avventura. "Ringrazio tutti coloro che mi hanno scelto e voluto. Lui ha sempre detto di voler restare alla Fiorentina, adesso deve rispondere con i fatti". Quindi su programmi e ambizioni: "Cercherò di far capire ai giocatori quanto sia importante indossare questa maglia con onore". L'Inter? "Ormai è alle spalle, ho dato il massimo. Una cosa mi sento di dirla: prometto tanto lavoro". Il gioco della Fiorentina? I miei predecessori hanno lavorato bene. Il rendimento della Fioretina? Quale ex compagno viola riporterebbe a Firenze?

Poi un commento sul suo passato da calciatore viola: "Baggio è il giocatore più forte con cui abbia mai giocato". Dunga è stato un campione, ho un grandissimo ricordo. "Era un calciatore di grande personalità". Gli abbiamo fatto una proposta che va oltre le nostre possibilità, abbiamo fatto questo sacrificio perché vogliamo puntare su un giocatore simbolo. È chiaro che quando ci sono stagioni negative ci sono delle contestazioni. I tifosi viola se lo augurano. Saponara ha qualità, è un trequartista che sa muoversi bene. Non voglio e non devo convincere nessuno. Vogliamo giocare con passione, questo è il nostro impegno: scendere in campo per dare il massimo per dimostrare i essere all'altezza della piazza e della proprietà.

Il mercato e gli obiettivi della prossima stagione? Altre realtà hanno superiori potenze economiche ed altri budget. Vincere non sarà facile, soprattutto farlo subito. Dobbiamo crescere ogni anno e migliorare l'organico, ma è giusto essere ambiziosi. La mia valutazione è limitata, fintanto che non li alleno non posso avere una visione completa.