Phil Collins cancella i concerti per una brutta caduta in bagno

Phil Collins cancella i concerti per una brutta caduta in bagno

Tuttavia il musicista appare ottimista, ha persino rimominato il suo tour "Phil Collins: Not Dead Yet, Live", che dovrebbe continuare in Europa già da questo weekend.

Collins era apparso debole e affaticato nelle sue ultime esibizioni a Londra: a causa dell'operazione di due anni fa alla schiena, aveva avuto bisogno del sostegno di un bastone per camminare e si era messo seduto ad ogni pausa.

Phil Collins avrebbe dovuto esibirsi alla Royal Albert Hall per altre due serate, stasera e domani.

Ritornato in albergo dopo il concerto di Londra di mercoledì, Collins è scivolato in bagno sbattendo violentemente la testa. Una botta in testa, con un taglio vicino all'occhio, forse per via di un problema che l'ex Genesis ha ad un piede, dopo un intervento.

Al cantante sono stati applicati alcuni punti di sutura. L'artista, la scorsa notte, ha sbattuto la testa mentre si recava in bagno e stando a quanto riportato dal tabloid inglese The Sun, che riporta come il cantante, è inciampato in uno scalino della sua stanza d'albergo sbattendo la testa su una sedia. Trasportato immediatamente in ospedale, dove è rimasto sotto osservazione per 24 ore, Collins non è in ottime condizioni, e ha dovuto momentaneamente sospendere il tour, che prevede tappe in Inghilterra, Francia e Germania. Poi si esibirà a Parigi per tornare a Londra per una performance a Hyde Park il 30 giugno.