Paura per Max Biaggi, incidente in pista

Paura per Max Biaggi, incidente in pista

Il circuito è stato raggiunto dalla polizia di Latina per i primi accertamenti, dopo che il pilota romano era stato trasferito in eliambulanza nel San Camillo, a Roma. Sul circuito del Sagittario il 30 novembre del 2013 morì Doriano Romboni e la mente di tanti appassionati, oggi, alla notizia dell'incidente di Max, è finita proprio alla tragedia di Rombo. Lo si apprende da fonti dell'Ospedale San Camillo, secondo le quali. Al San Camillo è arrivata la sua fidanzata. Max Biaggi domenica 11 giugno avrebbe dovuto prendere parte alla gara valida per gli Internazionali di Supermoto classe Onroad. Biaggi ha anche una sospetta frattura della spalla. Biaggi è stato soccorso dal 118 e trasportato in eliambulanza a Roma.

È stato lui stesso a parlare con i medici della dinamica dell'incidente e dei dolori che avvertiva. "Max Biaggi ha riportato la frattura multipla delle costole, per precauzione nelle prossime ore sarà ricoverato nel reparto di rianimazione". Biaggi è giunto in ospedale - ha spiegato il direttore del pronto soccorso - alle 14,04, in elisoccorso. La rete del 118 ha funzionato molto bene siamo subito stati allertati come avviene in casi simili. Il paziente non ha mai perso conoscenza. Ha un trauma toracico importante e per questo motivo a scopo precauzionale lo porteremo nel reparto di rianimazione e la prognosi resta riservata. Il successivo sarà diramato attorno alle ore 19. Il pilota romano si stava allenando sulla pista del Sagittario in provincia di Latina. Gliel'ho detto anche ieri sera a cena.