Paul Pogba-Manchester United, procedimento FIFA. La Juventus rischia?

Paul Pogba-Manchester United, procedimento FIFA. La Juventus rischia?

"Ma possiamo confermare che nessun procedimento è stato aperto contro il Manchester United".

L'indagine era partita in seguito alla rivelazione del tedesco Der Spiegel, che aveva ricevuto una "soffiata" dal gruppo di hacker Football Leaks: Mino Raiola guadagnerà complessivamente 49 milioni circa dalla transazione su Pogba. Ora, si può discutere per giorni sull'etica e fare tutti discorsi di questo genere, ma il problema non è certo questo.

La notizia viene da un portavoce FIFA che ha parlato con ESPN, il network di informazione sportiva americano: avviata procedura disciplinare nei confronti della Juventus per aver trattato con una "terza parte" nel trasferimento di Pogba allo United. A questi si dovrebbe aggiungere il compenso dello stesso Pogba per il suo procuratore, cioè altri 2,6 milioni, in arrivo dal Manchester e che sarebbero versati all'agenzia di Raiola Uuniqq Sarl con sede nel Principato di Monaco. Ecco il contenuto: "Possiamo confermare che un procedimento disciplinare è stato aperto contro la Juve, non possiamo aggiungere ulteriori dettagli perché il procedimento è in corso. Le possibili sanzioni nei confronti della Vecchia Signora, sempre secondo la medesima fonte, andrebbero dalla semplice multa al possibile blocco di mercato nella prossima sessione".